Di Andrea Zhok

Stamane hanno arrestato Julian Assange. Dopo sette anni di reclusione nell’ambasciata ecuadoregna di Londra, dove aveva cercato rifugio nel 2012 per sfuggire alle accuse di molestie sessuali premurosamente fabbricate in Svezia (paese con grande expertise in materia).

Theresa May al parlamento britannico ha affermato orgogliosamente che “questo mostra che nel Regno Unito nessuno è al di sopra della legge”.

Già.

Cosa non si fa per tenere alto il vessillo dei valori liberali.

Qui una volta di più si celebra l’amore e la dedizione dell’Occidente liberale per i famosi valori della libertà d’espressione e d’informazione, per lo stato di diritto, per la trasparenza.

Tutto cose che, quando offese, suscitano da noi grande sdegno, paginate corali sui giornali, bordate sui paesi ‘illiberali’ (tipo Russia e Cina) e quando ce lo si può permettere, qualche garbato bombardamento a tappeto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome