Renzi

Di Giulietto Chiesa*

No. Se ne andrà, forse, ma dopo aver deciso parecchie cose. Se ne andrà, forse, ma se lo rieleggeranno le primarie, potrebbe ripensarci. Se ne andrà, forse, ma prima vuole vedere, e controllare, che i suoi non gli facciano qualche scherzo nella formazione del governo. Dunque aspetteremo ansiosi. Una cosa importante: niente inciucio, dice. Che equivale a scaricare Gentiloni. Poi aggiunge che non vuole reggenti “nominati attorno al caminetto”. Infine una minaccia esplicita verso i suoi elettori di Scandicci che (l’ha detto lui) hanno continuato a votarlo “nonostante tutto”: farà il senatore, buono buono, nel suo collegio. C’è di che essere contenti: proseguirà intensamente la demolizione del Partito Democratico, da ora in avanti denominato Dipartito Democratico.

 *Postato su Facebook dall’autore

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome