Home Cultura nuova Letteratura

Letteratura

Leo Longanesi racconta Filippo Tommaso Marinetti

Di Leo Longanesi Bologna, 30 giugno 1929 Marinetti, seguito da tre giovani ammiratori, siede al nostro tavolo e comincia a discorrere con foga. <<Tutto è futurismo>>, egli...

Guareschi del ’68 se ne fece un baffo

Di Marcello Veneziani Come oggi, cinquant’anni fa, nel fatidico ’68, se ne andò all’altro mondo Giovannino Guareschi. Lasciò il mondo piccolo che aveva descritto come pochi,...

Solženicyn, dal gulag all’oblio

Di Marcello Veneziani «Sono infinitamente difficili tutti gli inizi, quando la semplice parola deve smuovere l’inerte macigno della materia. Ma non c’è altra strada se...

Delitto e Castigo

L'assassinio come cinica e fredda rimozione di un ostacolo, realizzazione di un ideale, trasformazione delle carni in spirito. Rodión Romanovic Raskól'Nikov, un universitario, dilaniato dalla...

Mahmud Darwish, il poeta palestinese:” Cos’è la patria?”

"Non fare domande al professore di storia. Si guadagna il pane con le menzogne. Di solito, quanto più la storia di allontana, tanto più...

Il mito di Henry Chinasky

Mentre il mito di Hollywood affondava le sue radici e il sogno americano guidava l'Occidente alla follia, un occhio attento avrebbe potuto intravedere tra...

Un ragazzo che come me amava Fante e i Rolling Stones

Questo non è l'inizio di un romanzo, ma ne è il fallimento. Non scriverei un romanzo, non ne sarei capace, non ho l'andatura di un...

Jòzef Czapski: il dipinto del Gulag

"Mi sembra di rivedere i miei compagni di prigionia, accalcati sotto i ritratti di Marx, Engels e Lenin - esausti dopo le ore passate...

Seguici su

388FollowersFollow
1,131FollowersFollow

Post recenti

I più popolari

Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo

Adottata dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 10 Dicembre 1948 Preambolo Considerato che il riconoscimento della dignità inerente a tutti i membri della famiglia umana e dei...

Iran, contro la guerra che verrà

Di Andrea Zhok Donald Trump, dopo aver minacciato di estinzione l'Iran perché qualcuno aveva silurato due petroliere giapponesi proprio mentre il premier giapponese era in...

Meglio per le prostitute che per il pane

Minacce di invasione, sabotaggio del sistema energetico nazionale, esaltazione messianica di Guaidò e demonizzazione mediatica e politica di Maduro. In questo periodo di tentativi...

Andrea prende in giro la morte

Di Pietrangelo Buttafuoco Uno con la fantasia aperta come lui in queste ore – nel suo transito – non può che andarsene per i fatti...

Iran, le conseguenze della disinformazione

«L'Iran resta un problema centrale per tutto il mondo». Sembrano pronunciate da Netanyahu o da Trump e invece sono le parole di chiusura dell'articolo...