Di Giuseppe Masala

Gli USA hanno incriminato Julian Assange con altri 17 capi d’imputazione sulla base di una legge contro lo spionaggio (Espionage act). Rischia dieci anni di carcere per ognuno di questi capi d’imputazione. Purtroppo Assange non uscirà mai più dal carcere senza una forte mobilitazione mondiale.
Assistiamo al paradosso nel quale un criminale di guerra come Obama vive nel lusso e negli onori mentre chi ha mostrato al mondo i crimini di guerra rischia di essere sepolto a vita in una galera. Senza contare l’attacco alla libertà di stampa (di cui tutti a parole si elevano a paladini): quale altro giornalista al mondo pubblicherà notizie vere sapendo che poi rischia di finire in carcere a vita?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome